Gli ospiti possono aspettare..il Soufflè al Cavolfiore, no!

Com'è venuto? Ma il tuo si è gonfiato? Il mio...lasciamo stare, sono demoralizzata eppure ho seguito attentamente la ricetta e invece, floscio come un fico maturo.. A me gli albumi si sono smontati..SOS

Gonfio, grazioso alla vista e gustoso all'assaggio, tre "G" per descrivere una delle preparazioni più curiose e d'effetto in cucina: il Soufflè !
La sua caratteristica peculiare è presentarsi gonfio, perché questo accada si uniscono gli albumi montati a neve con attenzione. Viene servito nel recipiente di cottura che può essere una pirofila con pareti alte o piccole pirofile individuali, forse una delle poche concessioni dall'etichetta del galateo.
Ingredienti:
1 cavolfiore 100 g parmigiano reggiano 2 uova 1 albume
20 g burro pepe bianco
sale
Besciamella:
25 g burro 25 g farina "00"
250 ml di latte
noce moscata
sale
Procedimento:
In una casseruola fondere il burro per la besciamella e unire la farina; farla tostare fino a doratura e versare il latte, mescolare portando a ebollizione; aggiungere sale e noce moscata qb.
Abbassare la fiamma e lasciar sobbollire per 5-6 minuti.
Lessare il cavolfiore dopo averlo pulito e tagliato in 8 pezzi.
A fine cottura triturarlo finemente e unirlo alla besciamella ancora sul fuoco.
Togliere la casseruola dal fuoco aggiungere il formaggio, regolare con il pepe, unire 2 tuorli e i 3 albumi montati a neve ferma.
- Mescolare dal basso verso l'alto -
Distribuire il composto in 4 stampini monodose imburrati e riempiendoli per 3/4.
Cuocere il soufflè di cavolfiore in forno a 190°C per circa 15-20 minuti.
Servire il soufflè appena sfornati per evitare che perdano volume e morbidezza.