"Like a kiss" esclamò la regina Elisabetta I d'Inghilterra: meringhe e dolci varianti

Secondo la tradizione, la meringa sarebbe figlia dell'amore. Il nome a una tale dolcezza voluttuosa venne attribuito nella reggia di Versailles; fu creata da Gasparini, un pasticcere svizzero originario di Meiringen, per la principessa Maria Leszczynska tanto desiderata quanto irraggiungibile, perchè promessa sposa a Luigi XV di Francia
Una sensuale dichiarazione senza parole affidata alla dolcezza dello zucchero, rimedio per le sofferenze amorose, soffici baci, adatta a tutte le sfumature dell'amore, può assumere qualsiasi significato apportando qualche modifica alla ricetta originale:

4 albumi 
220g di zucchero semolato

Qualche accorgimento
uova a temperatura ambiente
fruste della planetaria fresche
nessuna traccia di tuorlo separando gli albumi
iniziare a montare gli albumi, incorporare più aria possibile, come bolle di sapone, lentamente!
aggiungere lo zucchero
continuare a montare il composto a neve ferma e compatta
aggiungere le varianti al termine della preparazione albume-zucchero con movimenti delicati
forno a 100°C per 80 minuti (variabile a seconda delle dimensioni delle meringhe)
farle raffreddare e conservarle in un contenitore sigillato

Strumenti:
sac à poche
carta da forno
teglia

Varianti alla ricetta:
amaretto/macarons: (togliere un albume) + 100g mandorle bianche tritate + 100g zucchero a velo
aroma di arancia
aroma di limone
aroma rhum
coloranti naturali
cannella
cacao



Dettagli archcook:
barattoli vetro Ikea


DolciArchcook10 Comments